Riccardo Gobbi | Patologie
Medico chirurgo Specialista in Otorinolaringoiatria
16365
page-template-default,page,page-id-16365,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1,vc_responsive

Patologie

Russamento ed apnee ostruttive nel sonno (OSA)

Per Russamento si intende il rumore dato dalle vibrazioni delle pareti faringee che producono una rumorosità connessa agli atti respiratori durante il sonno; non si realizza un’ostruzione completa e pertanto il ritmo del respiro non è interrotto da pause (apnee).

 

Cosa è l’apnea ostruttiva del sonno?

Apnea significa una cessazione totale della respirazione, una pausa respiratoria, questo può accadere solo quando si dorme.
Quando il numero di apnee nel sonno diventa superiore alla norma, allora si soffre di OSAS, sindrome caratterizzata da arresti del passaggio dell’aria (apnee) la cui durata dipende dalla gravità della ostruzione (fino ad alcune decine di secondi).
La gravità è data principalmente dal numero di interruzioni del respiro per ora di sonno.

Si stima che circa il 25% negli uomini e fino al 9% delle donne soffrano in varie forme di gravità di questa patologia.
La statistica spaventosa è che questa condizione non viene diagnosticata in circa il 80-90% delle persone che ne soffrono
, mentre più spesso vengono diagnosticate o trattate le conseguenze di questa sindrome, cioè il diabete, la depressione, l’ipertensione, ecc.
È importante notare inoltre che non è necessario russare per avere anche l’apnea del sonno.

Alcuni dei sintomi dell’apnea del sonno includono: Russamento, depressione o irritabilità, cattiva concentrazione, problemi di memoria o di messa a fuoco, mal di testa al mattino, scarsa performance del lavoro, disordine del deficit di attenzione e obesità.

Non bisogna dimenticare che anche i bambini possono soffrire frequentemente di apnee ostruttive nel sonno, specialmente quelli con un’eta tra 3 – 6 anni.
Non risulta più normale quando il Russamento dei bambini è presente tutte le notti, indipendentemente dalle condizioni stesso del bimbo.
In questo caso il Russamento spesso é segno di sindrome delle apnee ostruttive nel sonno ( OSA ), una patologia che può portare anche a ritardo della crescita, iperattività, deficit cognitivi e dell’apprendimento, con le conseguenti difficoltà scolastiche, e malformazioni nello sviluppo cranio-facciale.